Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Certificazioni

Certificazioni linguistiche internazionali

Logo Carta DocenteSei un docente di ruolo? Con la Carta del docente puoi utilizzare i 500 euro destinati all’aggiornamento professionale degli insegnanti (L. 107/2015) per iscriverti ai nostri corsi ed esami di certificazione linguistica https://cartadeldocente.istruzione.it/#/

logo App18Sei nato nel 1999? Per chi ha compiuto 18 anni nel 2017, c’è tempo fino al 30 Giugno 2018 per registrarsi a 18app e fino al 31 Dicembre 2018 per spendere il Bonus Cultura iscrivendoti ai nostri corsi ed esami di certificazione. https://www.18app.italia.it/#/

Che cos'è una certificazione linguistica?

  • La certificazione è un documento ufficiale, riconosciuto internazionalmente, rilasciato da enti autorizzati dall'A.L.T.E. (Association of Language Testers in Europe) ed accreditati dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica
  • La certificazione attesta il grado di conoscenza di una lingua straniera in conformità al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (Apprendimento - Insegnamento - Valutazione) approvato dal Consiglio d'Europa.
  • La certificazione si ottiene dopo aver superato un esame che comprende prove mirate alla verifica di tutte e quattro le abilità linguistiche (Lettura - Comunicazione scritta - Ascolto - Comunicazione orale), attraverso la rappresentazione di situazioni autentiche.
  • Quali vantaggi offre una certificazione linguistica?

  • Il conseguimento di una certificazione internazionale di lingue è un traguardo importante nel percorso formativo di ogni persona, un "valore aggiunto" alla sua formazione.
  • La certificazione entra a far parte del curriculum dello studente, dal momento che molte classi di laurea riconoscono crediti formativi universitari in base ai diversi livelli di certificazione.
  • La certificazione diventa indispensabile qualora si decida di frequentare un dottorato o un master all'estero.
  • La certificazione favorisce l'incontro tra domanda ed offerta di occupazione, poiché rappresenta una garanzia di competenze possedute per il datore di lavoro in cerca di collaboratori qualificati, in grado di muoversi agevolmente all'interno di un mercato sempre più vasto e competitivo: non è più sufficiente, infatti, conoscere una lingua, ma è necessario saper valorizzare il proprio "saper fare".
  •